Una dimensione magica che sa di Sicilia e profuma di bellezza

 

Il parco di arte contemporanea più grande d’Europa non si trova in Francia o in Inghilterra, luoghi certamente dinamici e attenti alla promozione artistica, e neppure a Milano o Roma, le mete italiane più all’avanguardia per quanto riguarda il sistema dell’arte.

Fiumara d’Arte si estende invece tra tre piccoli comuni del palermitano: Motta d’affermo, Pettineo e Castel di Tusa. Pochi conoscono questi minuscoli agglomerati urbani e ancora meno vi si addentrano, tuttavia, varcando la soglia di questo mondo gli occhi e la mente stentano a reggere per la meraviglia davanti a cui si trovano.

Dagli anni ’80 fino ad oggi il mecenate Antonio Presti ha investito gran parte del suo capitale nella costruzione di qualcosa di effimero e concreto allo stesso tempo: un tesoro di arte e bellezza racchiuso in opere tangibili e, speriamo eterne, disseminate lungo le rive di quella che era stata una valle fertile grazie alla presenza di un fiume. Oggi quel fiume non è altro che un rivolo ma ad aver reso nuovamente feconda questa terra sono state le dieci opere che popolano la vallata. Gli artisti coinvolti sono tra i nomi più importanti del panorama contemporaneo italiano e straniero, tutti hanno concorso ad un unico obbiettivo: il raggiungimento della bellezza.

C’è stato chi ha remato contro l’ambizioso progetto di Presti: l’abusivismo edilizio, le accuse di deturpamento paesaggistico e un’interminabile serie di processi.
Nonostante la vittoria del mecenate il paesaggio resta ancora fortemente deturpato dagli immensi piloni autostradali, che non solo offuscano la vista di queste opere straordinarie ma sopratutto mortificano lo splendore della natura circostante.

Così tra piramidi e labirinti, tra l’onda in cemento che si infrange sulla collina ed un destriero con la sua armatura ferrosa, il visitatore di Fiumara viene rapito dalla bellezza di questi luoghi e dalla forza dirompente della natura che li circonda, non semplice cornice ma coprotagonista di una dimensione magica che sa di Sicilia e profuma di bellezza.

0 Commenti Inizia una conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *